Meringhe alla panna, ricetta semplice e golosa

meringhe alla panna

Quando si fa la crema si usano soprattutto i tuorli ed avanzano sempre gli albumi?

Cosa si può fare allora per consumarli? Innanzitutto per uscire delle ottime merighe, gli albumi devono “riposare” in frigo per un paio di giorni.

Gli ingredienti sono:

100 gr di albumi

200 gr di zucchero a velo

1 cucchiaino di succo di limone

Procedimento:

  1. Iniziate a sbattere gli albumi lentamente. Non mettete lo zucchero. Non ancora. Prima aggiungete lo zucchero e minore sarà il volume finale, e maggiore la densità delle meringhe. Continuate a media velocità fino a quando non si è formata un poco di schiuma morbida e poi continuate ad alta velocità. Sapendo che montato a dovere l’albume può raggiungere 8 volte il volume iniziale, è raccomandabile aspettare di aggiungere lo zucchero sino a quando il volume non sia aumentato di 4 volte. Ovviamente se preferite delle meringhe di densità maggiore potete aggiungere parte dello zucchero sin dall’inizio.
  2. A questo punto aggiungete, mentre continuate a sbattere, lo zucchero poco alla volta. Lentamente. Più zucchero aggiungete e più dense e stabili saranno le vostre meringhe. Lo zucchero si deve sciogliere completamente.
  3. Continuate fino ad incorporare tutto lo zucchero, e poi sino a quando la schiuma non risulti molto soda. Rovesciando il recipiente la schiuma non deve cadere: deve essere “ferma”, e formare delle punte sulla frusta che mantengono la forma anche se rovesciate.
  4. Una volta montata, potete formare delle meringhe usando la sacca per dolci, ponendole su della carta da forno in una teglia
  5. Intanto accendete il forno a 60 ° per poi aumentarlo a 80-90° e cuocerle per un paio di ore

Una volta cotte e lasciate raffreddare mettiamo tra una meringa e l’altra la panna fatta cosi:

200 gr panna
2 cucchiai di zucchero
Montare la panna con lo zucchero , con il sac a poches , “farcire” le meringhe

meringhe

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.